Mostra "Il viaggio di Ebe"

 
 
 
 
 
 
 
Mostra "Il viaggio di Ebe"

Apertura della mostra

"Il viaggio di Ebe"

dall'8 ottobre 2016 all'8 gennaio 2017

Musei San Domenico

Piazza Guido da Montefeltro, 12

FORLI'


















Descrizione della Mostra

 

La mostra propone un inedito viaggio di Ebe , in occasione dei duecento anni da quando fu scolpita da Antonio Canova tra il 1816 e il 1817 per commissione della contessa Veronica Zauli Naldi Guarini di Forlì. Un viaggio nello spazio, nel tempo e nella graduale maturazione del concetto di patrimonio culturale, reso più significativo dalla memoria delle opere del Canova che furono distrutte durante la Grande Guerra, con tutto il suo carico di umana sofferenza e di civiltà lacerata.

 



In una fredda e brumosa giornata di dicembre del 1917, durante ininterrotti scambi di artiglieria pesante due granate colpirono il tetto della Gipsoteca di Possagno mutilando e frantumando i preziosi modelli in gesso creati dal grande artista per le sue sculture.

Un terribile scempio di opere d'arte fissato con tragica ed efficace forza simbolica nelle immagini originali scattate dopo il 30 ottobre del 1918 e negli anni seguenti dai conservatori della Gipsoteca, Stefano e Siro Serafin, padre e figlio, qui riproposte insieme ad una rilettura fotografica dei gessi mutilati in chiave contemporanea da parte di due fotografi: Guido Guidi e Gian Luca Eulisse.



 

Tra i corpi parlanti dei gessi mutilati - e solo in parte restaurati a partire dagli anni immediatamente successivi al 1917 - vi è il modello dell'Ebe (1808) sulla base del quale il maestro scolpì la 'copia' in marmo per la contessa Veronica.

Qui, grazie alla collaborazione con la Fondazione Canova di Possagno (TV) e il FAST Foto Archivio Storico Trevigiano della Provincia di Treviso , si presentano insieme a rimarcare la volontà di vivere la ricorrenza del bicentenario come un viaggio attraverso i protagonisti delle vicende che hanno scandito da un lato le tappe cronologiche dei passaggi di proprietà dell'opera tra i diversi rami della famiglia Guarini e dall'altro le tappe tra le varie dimore storiche in città, sino ad arrivare, sul finire del 1887, all'acquisizione da parte dell'Amministrazione Comunale di Forlì.

 



La sezione forlivese della mostra racconta invece, nel bicentenario della sua creazione, il “viaggio” della celebre scultura nei palazzi storici della città che l'hanno ospitata, fino all'ultima collocazione nella sala ovale dei Musei San Domenico, come descrive il filmato del 2009 di Milandri-Quadretti.

Il viaggio dell' Ebe nella storia e nella città di Forlì, narrato attraverso documenti e sculture, viene valorizzato in modo ancor più efficace ed apprezzato dal pubblico, grazie alle immagini e ai video di da Gianluca Naphtalina Camporesi.

La mostra, compresa nel biglietto d'ingresso ai Musei San Domenico, è promossa dal Servizio Cultura e Musei del Comune di Forlì in collaborazione con il Servizio Biblioteche e Fondo Piancastelli, ed è stata realizzata grazie al sostegno di Fondazione Canova Onlus - Museo e Gipsoteca Antonio Canova, Provincia di Treviso, FAST Treviso – Foto Archivio Storico Trevigiano, MIBACT – Archivio di Stato di Forlì-Cesena e Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì.

Sponsor unico dell'evento è VEM Sistemi, innovativa azienda di Forlì che compie 30 anni e che offre servizi di integrazione delle tecnologie basate su Internet per migliorare la vita delle persone in azienda e favorire la digitalizzazione della cultura, si fa promotrice di cultura e di tecnologia.

 


Orari di apertura


dal 8 ottobre 2016 al 8 gennaio 2017


dal martedì al venerdì ore 9,30 – 18,30


sabato domenica e festivi: ore 10,00 – 19,00


Ingresso: compreso nel biglietto dei Musei San Domenico (Euro 3,00 intero – Euro 2,00 ridotto)


(ingresso gratuito la prima domenica del mese)

Per informazioni


Servizio Cultura e Musei


Tel. 0543 712627


musei@comune.forli.fc.it

 
 
 
 
 
 
 
 
Servizi per il cittadino

 

Dirigente del Settore

Diana Melocco

Tel: (+39) 0422 656473

Scrivi all'Ufficio

 

 

Provincia di Treviso | P.IVA 01138380264 | PRIVACY | COOCKIES